giovedì 13 dicembre 2007

Tv spazzatura



Gli Italiani trascorrono mediamente dalle 3 alle 4 ore giornaliere davanti alla televisione, ovvero all'incirca un settimo dell'intera giornata... Ma a vedere cosa?
é indubbio che la qualità del mezzo è drammaticamente (gli inglesi dicono painfully) deceduta, anch'essa è caduta nella trappola del vendere il maggiorn numero di cose decise da non si sa chi senza badare minimamente allo share e alla qualità del servizio... Vi faccio un esempio... Tutti voi sapete che per l'Auditel vengono scelte all'incirca 1000 famiglie in tutta Italia per verificare che programmi guardano, per quanto tempo etc.. Ma con che criterio? ve lo siete mai chiesti? conoscete per caso anche indirettamente qualcuno di queste 1000 famiglie? Per favore presentatemelo, vorrei fargli delle domande... Il loro ruolo dovrebbe essere quello di monitorare le preferenze degli spettatori grazie anche a delle stime alquanto dubbie anche quelle in modo da offrire dei palinsesti all'altezza del pubblico medio... ma quale? Qualcuno di voi è conetento di quello che vede in Tv? FA SCHIFO..... Donnine in bikini che ballano in modo davvero orrendo, oche disgustose che starnazzano in ogni rete, finti professori che credono di sapere tutto, presentatori alquanto simpatici che non sanno parlare l'italiano, telegiornali che per mesi si occupano di un omicidio senza mai minimamente accennare i veri temi e le vere problematiche del mondo, fictions fritte e rifritte in cui gli attori che recitano non sanno manco leggere il copione, soap operas che non finiscono mai, reality shows che sono una delle cose più diseducative e finte che esistano, talk shows in cui chi interviene non fa altro che accanirsi sull'altro credendo di essere la verità, trasmissioni demenziali in cui chi balla e canta lo saprà fare sotto la doccia, ma in tv lasciateci andare chi davvero lo sa fare e che purtroppo è destinato a stare sotto la doccia, programmi sportivi in cui intervengono veri incompetenti e potrei andare avanti ancora, ma mi fermo qui.... Non se ne può più... Il livello culturale è appiattito... Ballarò lo danno su rai3, Benigni alle 23, l'infedele su La7.... Li marginano i programmi seri, perchè vende molto di più il filmino mongolo che tutti credono di volere, ma avendo solo quello è chiaro che guardano quello, lasciando credere che tutti lo vogliono vedere.... MA SE NON C'E' ALTRO......?!?!?!?! Voi mi direte: ma c'è Sky!!!! e chi non se lo può permettere? forse non tutti hanno la possibilità di averlo... Ma poi santo piripillo (come dice mia sorella) dopo aver pagato 100 benedetti euro di canone (se non si pagano niente televisione) possibile che sia costretto a subirmi programmi come: ballando con le stelle, il treno dei desideri, festa italiana, l'italia sul due, l'arena di domenica in, film come gente di mare, donna detective...........................
Ma Basta.... Benigni il 29 novembre ha avuto uno share di oltre 11 milioni di spettatori, ma è giusto che il giovedì al posto di uno che ti raccoglie fai anche 7 milioni visto che quella era la novità e tutti erano curiosi, mettano........ Soliti ignoti........ 30 anni fa ognuno aveva la sua tv, i ragazzi la tv per ragazzi, gli intellettuali la tv colta con rappresentazioni teatrali e dibattiti seri, le casalinghe le loro soaps... oggi invece è tutto un miscuglio, va tutto bene così, addirittura (alla faccia del conflitto di interessi) le tue grandi aziende si mettere d'accordo per non danneggiarsi troppo in termini di auditel che porta le pubblicità a pagare sempre di più.... Pubblicità.... Il cuore di tutto questo... Io davvero sono stufo, non so voi, ma a voi paice vedere un bel film come Star Wars del lunedì per esempio, interrompendo ogni 20 minuti per vederne 5 di pubblicità? Non vi rode dentro? Mi bolle il sangue sulle tempie proprio ogni volta... L'Italia è il Paese in cui c'è il maggior numero di minuti di pubblicità, fanno più pubblicità da noi, in un paese di 60 milioni di persone che negli Usa dove sono 4500000 o in Cina dove almeno 1 miliardo di persone guarda la tv.... Strano che sia in Italia tutto questo... strano anche che la pubblicità più presente sia quella di prodotti stranieri..... Dico solo "che schifo"....... Bisogna buttarli tutti via, tutti, tutto il CdA di rai e mediaset e rimpiazzarlo, e poi LA POLITICA DEVE USCIRE AL PIU PRESTO DA QUESTO GRANDE E POTENTE MEZZO, FUORI, CHE DISCUTANO IN PARLAMENTO DOVE SI CONFRONTANO TUTTI INSIEME, O NELLE PIAZZE DOVE LA GENTE PUO' FARE DOMANDE, NON I GIORNALISTI CHE LE HANNO GIA' PRONTE E CONCORDATE..... FUORI LA POLITICA CHE RENDE TUTTO DI PARTE DALLA TELEVISIONE PUBBLICA!!!!!!!!!!!!
Posta un commento