domenica 9 dicembre 2012

Responsabilità


Cos'è la responsabilità??
Ieri il Presidente Monti ha annunciato le sue irrevocabili dimissioni dopo la legge di stabilità, in seguito alle parole di Alfano alla Camera e di Berlusconi nei giornali! Da alcune parti è partito un plauso al gesto come forte segno di responsabilità, da altre un "finalmente" per tutto il male che questo governo ha compiuto in un anno di sofferenza per il nostro Paese, dal più importante, invece, un monito di civiltà e democrazia che vuol spingere le masse a pensare che ormai è tempo che il Re Sole torni per salvare il Paese per senso di responsabilità!!!
Ci sono, dunque, due tipi di responsabilità contrapposte che si tengono a braccetto e vanno per la medesima strada. La prima di un illusionista che pensa di cancellare ciò che ha fatto (o che non ha fatto), che tenta di adombrare la situazione in cui un anno fa ha lasciato Palazzo di Chigi perchè "è il Paese che me lo chiede", per far fronte a un altro uomo di responsabilità, quella di chi si vede ormai deriso da chi faceva promesse e ora per interessi personali gliele toglie voltandogli le spalle!!
Tutto questo sotto la stretta sorveglianza di chi ormai nel mondo conta più di Dio, Standard & Poor's, che per forte senso di responsabilità ammonisce il Paese annunciando un eventuale nuovo taglio dela rating!! Quanta responsabilità... Come mai prima non c'era tutta questa diligenza, da dove salta fuori?

- E' responsabile stroncare sul nascere la possibilità che in un partito ci sia un dibattito interno, delle primarie per scegliere un leader, la possibilità di cambiare qualcosa e magari recuperare terreno su altri partiti visto il crollo verticale di consensi?? E' responsabile annunciare una ricandidatura dopo 17 anni in cui l'unico interesse è stato occuparsi delle proprie aziende e della propria fedina penale usando la res publica come strumento e i bisogni degli italiani come falso diversivo?? E' responsabile annunciare la propria ricandidatura mentendo e negando il fantasma di come era il Paese un anno fa, portato in quella situazione proprio da chi ora dice: torno perchè il Paese ha bisogno di me??

- E' responsabile annunciare le dimissioni lasciando alcuni mesi prima rispetto all'impegno preso per colpa delle "minacce" di un gruppo allo sbaraglio che alla camera rappresenta oltre il 50% dei deputati ma nel Paese conta poco più del 10% (fonte: Ipsos)??? E' responsabile proprio ora lasciare l'impegno preso per avere dei mesi di incertezza in cui i mercati saranno pronti a distruggere il lavoro di un anno??

-E' responsabile annunciare un possibile nuovo taglio di rating e nuova incertezza sul mercato dei titoli pubblici proprio da chi questa crisi l'ha provocata in partecipazione all'alta finanza??? (Ps: dedicherò un post alle agenzie di rating) Con che credibilità queste persone incutono timore e pensano di influenzare le opinioni di chi deve investire nel Paese dopo che hanno commesso ciò che tutti, o forse no, sanno sulla questione dei giudizi sui titoli e sugli emittenti??
Cosa conta nella finanza di un Paese??? La capacità delle persone di lavorare, resistere, operare per il bene pubblico o l'agenzia del momento che dall'alto del suo predellino onnipotente giudica come un Dio avendo considerazione di somma veridicità che fa girare il destino pro o contro la vita delle persone???

Cos'è la responsabilità???
Posta un commento