lunedì 26 maggio 2008

E' tutto un bluff



Credo che siamo ai limiti del tragi-comico... Siamo immersi nella fantascienza, nella psicopatia e nell'irrealtà...Vi ricordate la questione Visco-stipendi? per chi non si ricorda il ministro Visco aveva fatto pubblicare in rete tutti gli stipendi dei contribuenti, li aveva resi giustamente pubblici come in tutti i Paesi civili… Perché segreti? I segreti li tengono quelli che hanno qualcosa da nascondere… Ma ovviamente la cosa aveva creato uno scandalo epocale, sembrava che Visco si fosse intascato tangenti da milioni di € in una caserma della finanza… Via gli stipendi da Internet dunque… la destra festeggia… chissà perché…. Mah… ma non è tutto… Il ministro della pubblica amministrazione fresco fresco di nomina, Renato Brunetta, cosa dice? Puniamo gli assenteisti della pubblica amministrazione… e per fare questo cosa fa? Fa pubblicare sul sito del ministero della Pubblica amministrazione e dell’innovamento (che fine ha fatto il ministero della sanità?) “non solo la sua struttura ma anche i curricula, le funzioni e le e-mail dei funzionari e dei dirigenti e, dopo l’ok del Garante della Privacy, anche gli stipendi dei manager”…. NON E’ SCHIZZOFRENIA QUESTA? E poi perché dei dirigenti della P.a. si e di tutti gli altri lavoratori no? Sono diversi? Meritano una punizione particolare? Ma io mi dico… si parla di Terza Repubblica (non fatemi ridere per favore…), di cambiamento di toni, di strategie, di dialogo e collaborazione??? E’ questa la collaborazione? Uno fa, poi viene calunniato, viene disfatto ciò che ha fatto… e poi chi viene dopo e ha calunniato lo rifà!!!!!!! Io a giugno farò l’esame di maturità e mi chiedo quale sia la maturità… Si è confuso questo concetto, è ambiguo ormai, viene usato così tanto per… Si dice: dopo le superiori sei maturo, affronti il mondo dopo… Ma il mondo di chi? Dei maturi come me? Ma io non farei mai una cosa simile… allora chi è maturo? Io o loro? Lo scontro frontale su due realtà concettualmente identiche si rivela un fallimento sulla realtà… Mi vengono i brividi al pensiero… Forse se continuo a rubare i lecca lecca ai bambini posso essere considerato anche io maturo, perché la maturità ha raggiunto questo standard… Perché dunque uscire da uno standard in cui se sei di più vieni escluso? Chi è bravo sta a casa, pulisce patate e lava i bagni, chi invece è maturo va in politica e governa chi pulisce le patate… Mi rifiuto a questo punto di diventare maturo… VOGLIO PULIRE LE PATATE… e tale maturità sfocia ad andare contro la costituzione… aborto, sistema maggioritario, nucleare e federalismo fiscale sono solo alcuni degli esempi… federalismo fiscale… chiudere l’economia all’interno dei confini regionali (già la parola confine non la tollero…) è qualcosa di incostituzionale… C’è scritto che si concorre solidarmente al sostegno da parte di chi ha di più a chi ha di meno (non mi ricordo l’articolo uff)… sapete poi quanti sono i “terroni” che vivono, lavorano e fanno crescere l’economia del nord? Milioni… gli investimenti inoltre che vengono ripetutamente fatti al sud non vogliono dire nulla? Isolarsi nel proprio giardino incantato può essere controproducente… La Sardegna come sapete è una regione autonoma, a statuto speciale, ergo è già in parte all’interno di quest’ottica nel senso che noi tratteniamo più soldi per noi rispetto alle altre regioni… ma ciò non vuol dire che non contribuiamo al benessere pubblico… siamo una regione povera infatti, e non ci vergogniamo a essere aiutati dalla lombardia o dal veneto, perché un giorno quando riusciremo a investire e a crescere e allora sarà forse la Lombardia invasa dai malefici rumeni ad aver bisogno, rispetteremo la costituzione e con onore e gioia daremo una mano… è la stessa questione della spazzatura portata via da Napoli e smaltita nelle varie regioni… sapete quanti rifiuti lombardi e veneti c’erano tra quelle montagne??? E mica se li sono ripresi… però vogliono il federalismo fiscale… QUESTA E’ PURA FANTASCIENZA…
Posta un commento