domenica 8 maggio 2011

Pequena Fraternidade





La “Pequena Fraternidade” di Salvador Bahia in Brasile, fondata dal “piccolo fratello” Giovanni Cara e da alcuni operatori sociali locali, opera sin dal 1994 nel settore del disagio giovanile.
Ha iniziato aprendo un Centro di Accoglienza per i “meninos de rua” (“bambini della strada”) in uno dei quartieri più difficili della città (Areal). In questa struttura venivano accolti circa 70 bambini, di età compresa tra i 7 e gli 11 anni, ai quali si garantiva l’accompagnamento nell’attività scolastica, sociale ed educativa, fornendo loro il pasto principale. Attualmente questo centro è chiuso perché il clima di violenza che domina nel quartiere aveva messo in pericolo sia gli operatori che i bambini che vi si recavano, causando la morte di diversi di loro e continue irruzioni della polizia.
Le forze si sono quindi concentrate nel nuovo centro di accoglienza, aggregazione e formazione “Pequena Ponte” (realizzato con l’aiuto della associazione “La Giara Incrinata” e la Regione Sardegna), nato dall'esigenza di non abbandonare il campo del disagio giovanile e di dare dei punti di riferimento non solo ai giovani, ma anche alle famiglie e soprattutto alle mamme, che rappresentano il punto di forza nella società brasiliana.
Il centro è attualmente uno spazio di "condivisione di conoscenze" e gli adolescenti e i giovani che lo frequentano hanno lo possibilità di fruire di un progetto educativo globale, che va dall'accompagnamento nello studio alla crescita della persona.
La “Pequena Fraternidade” trova il suo unico sostengo nelle persone che qui in Italia e, in particolare modo, in Sardegna sono legate a Giovanni e a Rita Maria Alves, attuale presidente della associazione.
“La Giara Incrinata” è l’Associazione che in Sardegna rappresenta la Piccola Fraternità di Salvador de Bahia al fine di curare i rapporti di amicizia e di affetto nei confronti di Giovanni e Rita Maria e di tutti coloro che condividendo gli ideali cristiani di giustizia e fratellanza in Dio vogliono accompagnare e sostenere questa loro fatica sia con l'amicizia che con il contributo economico.
Attualmente La Giara garantisce economicamente lo studio dei ragazzi, l’assistenza dei loro educatori, la quotidianità della vita della comunità e si ripropone di aprire a breve un centro medico specializzato aperto anche a tutto il quartiere.

Per donazioni:
Viale Poetto, 114 - (ang. Via dei Tritoni) - 09126 Cagliari

Reg. Gen. Volont. n°1328 (L.R. n° 39/93)

CF: 92131820927

C/CPostale: 0059759902

IBAN: IT 64 Q 07601 04800 000059759902

www.lagiaraincrinata.it
lagiaraincrinata@gmail.com


Si può devolvere il proprio 5x1000:
Devolvere il 5 per mille delle proprie tasse alle associazioni abilitate non costa nulla al contribuente. Nei modelli IRPEF c’è il riquadro destinato a questa scelta.

Si tratta di inserire nell’apposito spazio il Codice Fiscale de “La Giara Incrinata” (92131820927) per devolvere il proprio 5 per mille e firmare nello spazio sottostante.

Grazie a tutti
Posta un commento